Il mese scorso una mia collega mi ha confessato di essere incinta, per lei è il secondo figlio e la prima gravidanza non è stata bella, tenendo conto che ha avuto anche un aborto spontaneo. Dalle sue parole traspariva tutta la sua preoccupazione, tutta la voglia di far nascere questa creatura benedetta dal Signore.