La liturgia della Parola di oggi ha un filo rosso che è l’invito a fare memoria. Basta pensarci un attimo: la storia del Cristianesimo, l’attività missionaria e caritativa della Chiesa, il nostro contributo in parrocchia e nelle associazioni, sono il tentativo di mettere in pratica, di dare una forma a quanto pronunciato da Gesù nell’ultima cena: in memoria di me.